Ultima modifica: 13 Novembre 2021

GIORNATA MONDIALE DELLA GENTILEZZA 2021 – PLESSI SCUOLA DELL’INFANZIA

Plesso Crudomonte

Parole e gesti per cambiare il mo(n)do

“La settimana della Gentilezza ha avviato ufficialmente il percorso di educazione civica che vedrà le bambine ed i bambini di cinque anni impegnati in attività legate alla promozione ed alla pratica della comunicazione non ostile.

In questa prima fase, il team docente ha concordato uno spazio di intersezione all’interno del quale i cinquenni hanno intonato un canto dedicato alle parole “grazie”, “prego” e “perfavore” coinvolgendo i compagni più piccoli anche nella costruzione del puzzle della gentilezza che rende i nostri cuori colorati. Lo scambio è continuato con i bimbi di quattro anni che hanno declamato una breve filastrocca sulle parole gentili per chiudersi in bellezza nel grande cerchio dal quale è risalita,  in coro, la parola “Namastè”, imparata e donata a tutti dai treenni. Lo spazio comune, seguendo i fili della gentilezza,  è stato impreziosito da foglie, fiori e cuori pieni di parole gentili, realizzati nei laboratori”.

Plesso Giovanni XXIII

Nata nel 1998 dal World Kindness Movement, la giornata della Gentilezza viene festeggiata in diversi Paesi. 

‘Un sorriso fa bene agli altri e anche a noi stessi’ …  Infatti basta un saluto, un ringraziamento o anche solo un sorriso per essere più  gentili tra amici …. I nostri bambini lo hanno imparato in un percorso educativo orientato alla Gentilezza intesa come modo di vivere e non mera celebrazione di questa giornata.

 L’attività, per i cinquenni della scuola dell’infanzia del Comprensivo Sant’Elia Commenda, rientra nella Progettazione Annuale di Educazione Civica.

Plesso Modigliani 8

…..perché un piccolo gesto può cambiare il mondo!

Una settimana dedicata alla riflessione sui gesti e sulle parole gentili, focalizzando l’attenzione dei nostri bambini sul modo di comportarsi e sul rispetto verso il prossimo.

I cinquenni della “Modigliani 8” sono stati impegnati in un laboratorio emotivo durante il quale hanno sperimentato la gentilezza con gesti positivi e concreti verso i compagni. L’esperienza si è conclusa con la realizzazione di un fiore in cui ogni petalo rappresenta una parola gentile.

L’attività laboratoriale ha aiutato bambini a comprendere la metafora del fiore: come i fiori necessitano di cure per crescere, così anche l’animo umano va educato al rispetto e all’ascolto dei bisogni altrui.

Plesso Modigliani 16

“Gentilezza è come un abbraccio è un raggio di sole che ci scalderà”…

è questo l’inno che i bambini di 5 anni delle sez B ed E del plesso Modigliani 16 hanno imparato e del quale cercano di trasmetterne a tutti il messaggio.  Un gesto gentile può cambiare la giornata a chiunque e renderla ricca di significato.

Praticare piccoli gesti di gentilezza spontanei e quotidiani può essere davvero una piccola rivoluzione.

image_pdfimage_print